Logo SECO

La "nave del mercato del lavoro" è stata presa d'assalto

Soddisfazione da parte di EURES LAGO DI COSTANZA e dell'Agenzia del lavoro di Ravensburg: più di 400 visitatori a "Jobday am Bodensee" il 13 settembre 2012

FRIEDRICHSHAFEN/ ROMANSHORN - La "nave del mercato del lavoro" di EURES LAGO DI COSTANZA e dell'Agenzia del lavoro di Ravensburg è stata presa d'assalto: più di 300 visitatori hanno colto l'opportunità di informarsi sulle possibilità di lavoro e di studio offerte dalla regione del Lago di Costanza nel corso di un viaggio in battello da Friedrichshafen a Romanshorn. Secondo una visitatrice di Lindau l'offerta di consulenza è stata "un'occasione unica e un evento fantastico".

A bordo del battello a motore "Graf Zeppelin" il compito di informare con competenza in merito alle svariate possibilità d'impiego in Svizzera, Liechtenstein, Austria e Germania è stato svolto da circa una dozzina di consulenti EURES. Gli esperti, in possesso di una formazione specifica, hanno risposto a domande sugli aspetti fondamentali della vita e del lavoro nei Paesi in questione - inerenti ad esempio ad assicurazioni malattia e casse pensione o al diritto fiscale - e fornito indirizzi utili per delle offerte di lavoro.

Secondo quanto dichiarato dai consulenti EURES svizzeri la quantità di richieste di informazioni si è mantenuta costante: "Le domande concernevano principalmente prospettive occupazionali, possibilità di guadagno e assicurazione malattie". Quest'anno un elemento particolarmente rilevante - secondo il consulente EURES Kevin Hedinger, dell'ufficio del lavoro di San Gallo - è stato l'interesse nei confronti di un impiego in Svizzera dimostrato soprattutto da parte di lavoratori più in la con gli anni e in possesso di migliori qualifiche. Durante la navigazione da Friedrichshafen a Romanshorn anche i consulenti EURES austriaci e tedeschi sono stati confrontati con richieste, domande e problematiche simili.

Johannes Rutz, presidente di EURES e direttore dell'ufficio del lavoro di San Gallo, ha ricordato, nel corso di una conferenza stampa, che la "nave del mercato del lavoro" porta il nome di "Graf Zeppelin". Un dirigibile, insomma, simile ad un grosso sigaro volante: una bella immagine, per simboleggiare la libera circolazione della persone in Europa. "Come uno zeppelin in volo, l'attuazione del principio di libera circolazione delle persone in Europa non dovrebbe conoscere confini od ostacoli" ha affermato Rutz.

Riguardo a EURES LAGO DI COSTANZA il presidente ha rilevato che al partenariato transfrontaliero è stato attribuito un mandato d'informazione e di intermediazione adempiuto mediante l'offerta di un "servizio a cinque stelle":

1. opuscoli sul frontalierato destinati a lavoratori e datori di lavoro;

2. convegni sulle tematiche inerenti alle condizioni di vita e di lavoro nell'area lacuale;

3. rete di contatti personali e virtuali (ad es. le attività di intermediazione svolte dai consulenti EURES, sito Internet Arbeitsmarkt Bodensee);

4. monitoraggio del mercato del lavoro a fini statistici;

5. giornate informative - come quella odierna - destinate ai lavoratori frontalieri.

Gabriele Kreiss, presidente dell'amministrazione dell'agenzia del lavoro di Ravensburg, ha dichiarato che l'offerta di informazioni sulla "nave del mercato del lavoro" è stata ampliata in considerazione della forte domanda. "Per la prima volta, gli studenti all'inizio di un percorso formativo possono trovare sulla nave degli interlocutori in grado di informarli sulle possibilità di studio nell'intera regione del Lago di Costanza".

A bordo della "Graf Zeppelin" chi era interessato ad intraprendere un percorso di studio ha potuto rivolgersi ai servizi di orientamento del Cantone di Turgovia, ad un orientatore scolastico e professionale BIFO del Vorarlberg, ad un orientatore professionale per maturandi di Ravensburg o a rappresentanti della scuola universitaria internazionale della regione del Lago di Costanza e della SUP di Kempten. Gabriele Kreiss ha inoltre ricordato che "per la prima volta l'offerta informativa ha riguardato anche interessanti programmi di scambi per persone in formazione, come "xchange" e "Go.for.europe"".

Purtroppo nel 2013 l'iniziativa denominata la "nave del mercato del lavoro" non potrà svolgersi. La prossima edizione è prevista per la primavera del 2014.

Precedente